Neromaccarj 2010 Gulfi lt.0,75

Altre viste

Neromaccarj 2010 Gulfi lt.0,75
33,00 €

Disponibilità: Disponibile

.
O
Descrizione

Dettagli

Il VINO:
Il NEROMACCARJ è un cru di Nero d'Avola con caratteristiche di complessità e corposità tipiche del territorio di Pachino, dove questo vitigno autoctono, da secoli, trova la sua ideale ambientazione.

Zona di produzione: Val di Noto, nella Sicilia sud-orientale, territorio tra i comuni di Pachino e Noto.

 

LA VIGNA :
La VIGNA MACCARJ si estende per circa 3 ettari nell'omonima contrada, tra le più rinomate del pachinese, nella punta estrema della Sicilia sud-orientale, in Val di Noto (Siracusa) a 30 m di altitudine. Il terreno è calcareo argilloso, il clima temperato-caldo mediterraneo. La densità d'impianto è di 7.000 viti per ettaro allevati ad alberello. Le vigne hanno 30 anni con resa che non supera i 50 quintali ad ettaro.

CARATTERISTICHE:

QUALIFICA: Sicilia ad Indicazione Geografica Tipica.

VITIGNO: "Calavirisi" (Nero d'Avola) 100 % coltivato ad alberello (7.000 viti per Ha).

VINIFICAZIONE: le uve, vendemmiate dopo la metà di settembre, vengono vinificate in rosso con lunga macerazione del mosto con le bucce.

MATURAZIONE: dopo la malolattica, il vino viene travasato in piccole botti da 225 litri dove rimane per almeno 18 mesi.

CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE:
Colore:
rosso rubino carico di riflessi violacei.
Odore: intenso, tipico, di frutta rossa e di vaniglia.
Sapore: pieno, fruttato, armonico, persistente al gusto .

AFFINAMENTO: in bottiglia per qualche mese

GRADAZIONE ALCOLICA: 13,5 - 14 %

TEMPERATURA DI SERVIZIO: 18 - 20 °C.

ABBINAMENTI GASTRONOMICI: denso e potente, merita la carne, il pollame nobile, quei piatti in cui non basta l'acidità a contrastare, ci vuole un corredo tannico concentrato, adatto a penetrare la fibra senza scomporsi; la più evidente presenza del rovere suggerisce inoltre di accostarlo a piatti piccanti e speziati come ad esempio il sugo di castrato abruzzese, ed a formaggi a pasta dura lungamente stagionati.

MODO DI CONSERVAZIONE: bottiglia coricata in ambiente fresco a temperatura costante non superiore ai 18°C.

DURATA: si giova di una lunga permanenza in bottiglia, diventando più austero e maturo.

 

 

VITIGNI:

NERO D'AVOLA

Il nero d'Avola, detto impropriamente anche Calabrese, si può considerare il vitigno a bacca rossa più tipico e rappresentativo della Sicilia, escluso il territorio dell'Etna. Il sinonimo Calabrese è una "italianizzazione" dell'antico nome dialettale siciliano del vitigno "Calaurisi" che letteralmente significa "uva(cala) di Avola". E' stato selezionato dai viticoltori di Avola, comune in provincia di Siracusa, diverse centinaia d'anni fa, e da lì si è diffuso nei comuni di Noto (Sr), nel ragusano, nel calatino e, recentemente, in tutta la Sicilia. E' un vitigno che opportunamente coltivato (base rese per vite) e vinificato dá origine a grandi vini rossi da invecchiamento in cui le sensazioni olfattive di frutta rossa, anche dopo lunghi anni, rappresentano la componente più importante e caratteristica insieme ai tannini tipicamente "dolci". Ma si presta anche per la produzione di vini giovani e novelli, avendo un colore rosso con sfumature violette, davvero suggestivo, aroma di frutta rossa (prugna, mora) molto pronunciata e tannini non "allappanti".

Ulteriori informazioni

Ulteriori informazioni

Produttore Gulfi Az. Agricola
Recensioni

Tag prodotto

Usa gli spazi per tag separati. Usa apostrofi singoli (') per frasi.